Istituto Omnicomprensivo De Gasperi - Battaglia

Sedi: Scuole I ciclo Via dell'ospedale • Scuole II ciclo Viale Lombrici
T: 0743/824473 - 0743/828028 - 0743/824349 - 0743/816677
E-mail: pgic80700n@istruzione.it • PEC: pgic80700n@pec.istruzione.it
Prevenire il bullismo ed il cyberbullismo

Giovedì 19 Aprile 2018 le classi del Biennio della Scuola Superiore dell' Istituto Battaglia saranno impegnati nel SEMINARIO DI INFORMAZIONE E DI APPROFONDIMENTO "BULLO_NO_GRAZIE". Il programma in allegato vede impegnati testimonial, Forze dell' Ordine CC Compagnia di Norcia, Docenti e Avvovati per riflettere sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, a partire dall'analisi dei punti salienti della Legge 71/2017.

Il Seminario su bullismo e Cyberbullismo che si è svolto il 19 Aprile 2018, che ha visto coinvolti gli studenti del biennio della scuola secondaria di secondo grado dell'Istituto Omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia, è stato voluto fortemente dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Rosella Tonti per sensibilizzare gli studenti di fronte al bullismo e cyberbullismo. Solo attraverso una conoscenza consapevole degli strumenti digitali e un uso  responsabile del web si possono sfruttare le potenzialità comunicative senza correre i rischi connessi al cyberbullismo e all'adozione di comportamenti scorretti e pericolosi per se e per gli altri. Va ribadito che la scuola ha il compito di diffondere un atteggiamento mentale e culturale che consideri la diversità come una ricchezza e  che educhi all'accettazione dell'altro e al senso della comunità.Questo è il messaggio che si è voluto affermare con forza, per questo è necessaria una collaborazione tra la scuola, gli enti e le associazioni territoriali in un ottica di sinergia intristituzionale. Al Seminario ha partecipato il Dott.re Paolo Picchio, colui che si è impegnato insieme alla Senatrice Elena Ferrara per l'approvazione della legge 71/2017 per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo. E' intervenuto anche il Comandante del Carabinieri di Norcia Dott.re Trotta che ha spiegato l'impegno sul campo delle forze  dell'ordine per arginare il fenomeno.

Prof.ssa Nicoletta Fraschetti

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.